Gaia Lemmi 1 copia_edited.jpg

Gaia LEMMI

Direttrice Artistica

Docente di Danza Classica, Modern-Contemporaneo e Laboratorio Coreografico

Inizia a studiare danza classica e moderna nel 1978 e, sin da giovanissima, si perfeziona frequentando i corsi pre-professionali tenuti dal maestro Loris Gai, coreografo dell’etoile Carla Fracci. Supera brillantemente gli esami dell’ISTD (Imperial Society of Teachers of Dancing) e, nel 1991, vince la borsa di studio presso l’ecole supérieur de danse “Rosella Hightower” di Cannes (F). Sempre nel 1991 vince la borsa di studio annuale per danzatori della Regione Lazio e si trasferisce a Roma. Nel 1992 vince la borsa di studio per il Corso di Formazione Professionale per danzatori e perfezionamento nelle tecniche coreografiche della Regione Toscana. Dal settembre 1993 si dedica a tempo pieno all’insegnamento della danza classica e modern. Dal 2009 è direttrice artistica ed insegnante di danza classica e modern-contemporaneo presso la scuola Areadanza di Livorno. Nel 2007 frequenta il Corso di Specializzazione Professionale per Assistente Coreografo della Regione Toscana ed il successivo seminario con la Compagnia “Ensemble” di Micha Van Hoeche, già direttore del Corpo di Ballo del Teatro dell'Opera di Roma. Sempre nel 2007 è la coreografa della squadra di ginnasti che, dopo aver vinto il campionato Italiano, partecipa al meeting mondiale “World Gymnaestrada” in Austria, rappresentando i colori Italiani. Nel 2009 e 2011 riceve il premio “Anita Bucchi”, patrocinato dal MIBAC e dal Teatro dell’Opera di Roma, a riconoscimento della sua attività d’insegnante. Nell’estate 2011 è l’assistente del maitre de ballet Biagio Tambone nella produzione del Teatro alla Scala di Milano “Sogno di una notte di mezza estate”. Collabora con la compagnia “Teatrolandia” nelle produzioni “Mary Poppins” del 2011 e “Il Magico Mondo di Oz” del 2012. In questi anni promuove e cura regia e direzione artistica di numerosi eventi di beneficenza, in particolare tutte le edizioni di “Solidariedanza”. Dal 2011 ad oggi è direttrice artistica del concorso internazionale “Livorno in Danza”, divenuto uno tra i più importanti d’Europa. E' invitata in qualità di membro di giuria in Concorsi Internazionali, oltre che come docente a seminari e workshop in Italia, Russia, Brasile, Malta, Grecia, Olanda, Ucraina e Spagna. Coreografa e produce lo spettacolo "SER", che tra il 2017 ed il 2019 è andato in scena in Italia, Spagna e Grecia.

In questi anni di insegnamento, si dedica a tempo pieno alla formazione dei giovani danzatori, sia nella danza classica che nel contemporaneo. È in quest’ultimo che riesce a concentrare la sua esperienza, ed il suo stile è una commistione di correnti, generi ed ispirazioni, spaziando dalle danze etniche al contemporaneo più puro, dando vita ad un linguaggio completo, capace di adattarsi ai vari messaggi. I suoi lavori, interpretati esclusivamente da allieve della scuola, vengono rappresentati in molti eventi e spesso ottiene pregevoli risultati anche in ambito internazionale, nel corso di eventi ai quali partecipano gruppi provenienti da tutto il mondo.